Operatori turistici a Bosco d'Alcamo per un workshop su turismo e nuovi spazi di mercato.

29 Apr

posted by

Categories: News ed Eventi

Comments: 0

 

Presentata una strategia integrata di accoglienza e servizi tra i territori, attraverso pacchetti mirati che puntano ad una rete tra mare, montagna, prodotti tipici, cultura, sport e natura. Obiettivo: diversificare  e destagionalizzare l’offerta turistica in provincia di Trapani. Da domenica sarà operativa la prima tratta di collegamento tra Scopello, Castellammare, Alcamo e Bosco d’Alcamo.

 Mettere in rete attraverso pacchetti mirati, mare, montagna, prodotti tipici, sport,  cultura e natura. Per diversificare e destagionalizzare l’offerta turistica in provincia di Trapani ed aprire nuovi spazi di mercato.

E’ questo l’obiettivo del workshop “Il mare  e la montagna al servizio del turista”,  che si è tenuto oggi presso l’Ostello Cielo d’Alcamo. L’evento, promosso da Vivilbosco, in collaborazione con MySicily e l’Associazione Albergatori di Castellammare del Golfo   è stato  supportato anche  dalla Compagnia Italo-Tedesca “Cultura Mare”, dall’Associazione Operatori Turistici di San Vito Lo Capo, dall’Infopoint Turistico della Citta di Trapani, da Strade del Vino Alcamo Doc, partner promotore dei prodotti enogastronomici. Per l’occasione, sono stati presentati i nuovi servizi di valorizzazione culturale, naturalistica, ludica e sportiva della Riserva Naturale Orientata Bosco d’Alcamo e del  portale turistico per la Sicilia occidentale MySicily. Con una   strategia integrata di accoglienza e servizi tra i territori, puntiamo a costruire nuovi segmenti di mercato valorizzando    tradizioni, bellezze naturalistiche e strutture ricettive. Già da  questa domenica sarà operativo il primo servizio di trasporto  che collegherà Scopello, Castellammare del Golfo, Alcamo e Bosco d’Alcamo – sottolinea Giuseppe Messana, responsabile di Vivilbosco. Abbiamo attivato anche stage di formazione retribuita del personale locale durante la bassa stagione in Germania per imparare la lingua  ed ampliare l’esperienza sul campo, grazie al nostro partner  della Compagnia italo – tedesca “Cultura Mare” aggiunge  Francesco Pirrone, titolare dell’Agenzia di servizi Tourist World Service e presidente dell’associazione di imprese “MySicily”, specializzata nella promozione del territorio all’estero. E’ il primo esperimento di integrazione dell’offerta tra turismo balneare e turismo di montagna, sono convinto che le potenzialità di questa strategia siano  davvero grandi”.

L’addetto stampa Vito Fiorino: 3470512926/vitofiorino1@gmail.com

vivilboscoRiserva Naturale Orientata Bosco d’Alcamo ai numeri 0924.202626 328.9890361, info@boscoalcamo.itwww.boscoalcamo.it.

Corso base di "Orienteering Didattico" organizzato da Vivilbosco in collaborazione con F.I.S.O. Sicilia il 22/23/24 maggio 2014 presso la Riserva Naturale Orientata Bosco d'Alcamo

1 Apr

posted by

Categories: News ed Eventi

Comments: 0

6

VIVILBOSCO in collaborazione con la Delegazione Regionale della F.I.S.O. (www.fisosicilia.it) (Federazione Italiana Sport di Orientamento) organizza un corso di formazione di “Orienteering Didattico”, che si svolgerà i prossimi 22/23/24 maggio 2014 ad Alcamo (TP) presso “VIVILBOSCO” Riserva Naturale Orientata Bosco d’Alcamo, con base logistica nell’Ostello “Cielo d’Alcamo” ubicato all’interno della Riserva.

L’Orienteering è uno sport, nato nei paesi del nord Europa che consiste nel raggiungere un traguardo in corsa, o in mountain bike, con il solo ausilio della bussola e di una carta topografica. Costituisce un’attività ludico – sportiva, intesa come orientamento in spazi sconosciuti mediante l’uso di una carta topografica, ed è finalizzata alla realizzazione di un rinnovato rapporto uomo – natura – territorio.

La R.N.O. Bosco d’Alcamo, diventata la quarta area naturalistica in Sicilia ad essere inserita nel calendario gare della FISO Sicilia (Federazione Italiana Sport Orientamento) assieme al Parco delle Madonie, a Monte Pellegrino e al Bosco Ragabo dell’Etna, ha appena concluso, grazie alla collaborazione di esperti cartografici di livello internazione incaricati da Vivilbosco, la redazione di una specifica mappa topografica per l’orienteering, presupposto indispensabile per lo svolgimento di competizioni sia di tipo agonistico regionale che di livello giovanile studentesco.

Il corso, di complessive 20 ore, è rivolto a tutti i docenti di Scienze Motorie, ai referenti di Ed. Ambientale, agli insegnanti di Geografia delle scuole secondarie di 1° e 2° grado ed animatori sportivi.

Il corso teorico – pratico, autorizzato ai sensi della Direttiva M.I.U.R. n°90/03, si pone come obiettivi specifici quelli di trasmettere competenze tecniche e didattiche sull’Orienteering ai partecipanti, sperimentare metodologie per modificare la prassi scolastica nell’ambito delle attività inter-pluridisciplinari e nell’ambito dell’integrazione dell’aspetto sportivo con quello ambientale e culturale,  far conoscere una nuova attività motoria da utilizzare quale strumento per la crescita e l’integrazione dei diversamente abili e potenziare la collaborazione tra scuola, territorio e ambiente.

Ai corsisti sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido come “Corso Base” propedeutico ai successivi livelli di formazione per acquisire la qualifica di “Esperto Scuola di 1° livello”.

Come concorso alle spese organizzative e gestionali è richiesto ai partecipanti un contributo di €30,00 (comprensivo di bussola, materiale didattico (CD), tessera FISO e assicurazione).

Sistemazione in Ostello per i non residenti: due mezze pensioni €70,00 (www.ostellocielodalcamo.it)

Il programma del corso e la scheda di adesione, scaricabile dal link www.fisosicilia.it, dovrà pervenire, entro e non oltre il 17 maggio 2014, inviandola mediante posta elettronica all’indirizzo presidenza@fisosicilia.it fino alla capienza dei 50 posti disponibili.

Per informazioni contattare Vivilbosco 0924/202626 – 328/9890361

4

Laboratori creativi, didattici e divulgativi attraverso il gioco e la creatività. Dedicato ai bambini sui temi del riuso, del riciclo e del rispetto per l’ambiente.

I sapori della Riserva del Bosco di Alcamo in tavola al ristorante "La Funtanazza". Aperto a pranzo e cena. Lunedì chiusura settimanale. Si consiglia prenotazione.

Percorsi in altezza, Nordic Walking, mountain bike, trekking, laboratori creativi e didattici e molto altro per vivere l'Avventura della Natura.

L'Ostello "Cielo d'Alcamo" situato nel cuore della Riserva Naturale Orienta del Bosco d'Alcamo sul Monte Bonifato.

logo_tp