" />

Il Parco Avventura

Cosa è il Parco Avventura?

parco_avventura_2Un insieme di percorsi sospesi a diverse quote da terra, installati su alberi ad alto fusto, tra i quali gli utenti possono muoversi liberamente, precedentemente istruiti ed equipaggiati con un dispositivo di sicurezza analogo a quello usato in alpinismo (imbragatura, moschettoni, carrucola).

L’attività ormai affermata anche in Italia, all’estero, soprattutto in Francia e nel mondo anglosassone, riscuote fin dagli anni ’90 un grande interesse di pubblico.

Uno dei motivi di questo successo è senza dubbio la caratteristica di essere un’attività a contatto con la natura e a basso impatto ambientale: nessun mezzo motorizzato, nessun rumore, nessuna emissione di gas, un modo diverso e intelligente per divertirsi nel rispetto del territorio.

A chi si rivolgono i Percorsi?

parco_avventura_1

I percorsi sono studiati per essere un’esperienza adatta a tutti coloro che, dai 6 ai 60 anni, amano la natura, vogliono divertirsi, trovare l’emozione, confrontarsi con gli altri o con se stessi.

Per le scuole: i programmi ministeriali prevedono specificatamente l’attività fisica all’aperto!

Per i gruppi scout: basti pensare ai loro percorsi Herbert. È una filosofia consolidata “divenire forti per essere utili”.

Per le famiglie: trascorrere una giornata all’aria aperta, divertendosi in modo sano, spendendo poco di più che andando al cinema.

Per adulti amanti della natura e del mettersi alla prova.

Per professionisti troppo sedentari e bisognosi di ritrovare la giusta padronanza delle proprie risorse fisiche

Per le aziende: organizzare percorsi di team-building in contesto ludico ma anche impegnativo, dove incrementare la propria capacità di concentrazione divertendosi.

Note di Sicurezza

parco_avventura_3Tutti i percorsi sono effettuati indossando un equipaggiamento di sicurezza DPI, composto da imbragatura, corde con moschettoni (longe) e dissipatore, carrucola, guanti e caschetto.

Il nostro staff tecnico, durante il primo briefing, insegnerà come usare tutti gli strumenti in modo sicuro e sarà sempre a disposizione per qualunque difficoltà.

Per i minorenni è obbligatoria la presenza di un accompagnatore maggiorenne.

I percorsi sono differenziati per difficoltà in modo da offrire a ciascuno il proprio livello di impegno e divertimento.

A chi porta degli occhiali da vista consigliamo di procurarsi un cordino di sicurezza.

Chi invece ha i capelli lunghi dovrà legarli con un elastico per evitare che rimangano impigliati durante il percorso.

L’abbigliamento, per tutti, dev’essere di tipo sportivo con scarpe da trekking.

logo_tp